archivio

Archivi annuali: 2011

From Joyce’s first major work, written when he was only 25, Dubliners, the last and well known novel, The Dead, in this ebook edited by Paul Hessel.  All the sories contained in Dubliners are rooted in the rich detail of Dublin life, portraying ordinary, oftent defeated lives with realism. We find social decline, sexual desire, exploitation, personal failure, in a brillantly compelling unique vision of the world and of human experience. Errant Editions is preparing an essay about James Joyce’s work and many translations. Download her

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si apre un nuovo” fronte di Errant Editions”. Saggistica contemporanea e narrativa di frontiera. “Frontiera” nel contemporaneo e in questo anno che sta per cominciare vorrà dire cose molto specifiche. Con grande soddisfazione  la direzione editoriale vi annuncia che il responsabile è Nunzio Festa.

La sua mail di riferimento, oltre alla sua personale, è nunzio.festa@erranteditions.org. Un augurio di buon lavoro.

We open a new a  new ” line of Errant Editions”. Contemporary nonfiction and frotier fiction. “Frontier” in contemporary times and in this year that is about to start  means very specific things. The editorial board  announces the new editorial director, Nunzio Festa.
His mail reference, in addition to the personal one is

nunzio.festa @ erranteditions.org. Best wishes for a good job.

Nunzio Festa è un critico attento, un giornalista, un operatore culturale, un generoso “segnalatore di valore”. Non c’è realtà di narrativa, di poesia o saggistica che gli sfugga, che non senta il bisogno di segnalare, di portare a una maggiore diffusione. Ma Nunzio è soprattutto poeta e scrittore. Con un sguardo politico. Forte. Che non viene mai a mancare. In questa breve raccolta poetica, che  non sarà la prima, spero e credo, per Errant Editions, si tratta di una breve silloge di  poesie in italiano, ma che riescono a rompere i confini. Esondano. Sono state lette dai co-fondatori francesi rimasti molto colpiti, in questo “ideale gemellaggio” Marsiglia- Matera che non stupisce affatto. Le  poesie verranno probabilmente tradotte nel corso del 2012. Nel frattempo siamo lieti di  proporle, scaricabili qui

Nunzio Festa is editor, journalist, ,  event organizer, literary critic.   But Nunzio is primarily a poet and writer. With a strong  political. concern,  never missing. In this short collection of poems, which will not be the first one, we hope and believe, for Errant Editions, in this ten poems in Italian, he arrives to the soul and skin of the reader. This poems were read by the co-founders of Errant , Paul and Coralie, who were very impressed and felt his sensibility very near: in the near future these poems are likely to be translated,perhaps in the first half of 2012. In the meantime we are pleased to offer them , available here

“You have always wanted to see me naked, wearing pearls, I wanted you mad with fever in the eyes…”

With picture and soundtrack, an erotic, exciting, sad and literary rhapsody. Translated by the author in an extended editions, part of the Passion Project, a story that leaves the taste of pleasure, the whisper of regret

You can download it here  ( All incomefrom  downloads will as always be used to finance the cultural  activities of the Marseille center, where Errant Editions, in a certain sense, was born)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rossella Pulimeno, fondatrice di  Edizioni Libere è, da oggi, Direttore di Collana, responsabile del Progetto Poesia Italiana Contemporanea di Errant Editions.
Rossella è poetessa, scrittrice, organizzatrice di eventi culturali, edititrice intraprendente. E’ una bella notizia. Edizioni libere ed Errant Editions proseguono nel tracciato di collaborazione aperta, feconda e convergente, vicina, compartecipe che ha portato alla pubblicazione dell’ebook-anticipazione  Tagliata da un vetro di sole (download qui) e a questo incarico. Per offerte sempre più ricche. Perché unirsi è importante e produce valore.  Nel 2012 le prime uscite.

“Perle. Perle di luce tutt’attorno al mio collo, voglio che tu mi strozzi..io ti scrivo qui nel mio letto aspettando la notte nel mezzo della nostra vita” Alina Reyes
Le parole della scrittrice francese definiscono con eccitante e sconvolgente precisione la nota dominante di questo  prezioso “brandello di storia”, di questa goccia di desiderio. Leggendo, attraverso la carne si arriva all’anima, ma l’anima la si può anche danneggiare, è facile da rovinare o crepare se si mettono insieme assenze, bugie, appuntamenti mancati, caotici bisogni malgestiti, dolori di natura complessa. Mai prima un ascrittrice, capace già di rendere il confine fra vero e verosimile, di vetro brillante o di cristallo, da sempre impegnata in una coraggiosa autonarrazione si era messa tanto in gioco, con tale esplicito coraggio.
Testo da leggere d’un fiato, ideale tassello di mosaico da aggiungere ad Hotel Gregory e Rapsodia. Lo trovate nel Kindle store, download qui

A true classic. Offered by Errant Editions with an appendix of selected photos, it is the second piece of the mosaic that will become, at the end, the JoyceProject. Edited by Paul Hessel (co-founder of Errant Editions Small digital publisher, preparing an essay on James Joyce and his year in Zurich)

Download here

James Joyce in Paris, 1920. From Footagefile

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 174 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: