Lamento di Giustiniani. Tornano gli Inaspettati 2014

INASPETTATO 2014 cover

Pozzanghere di acqua raccolta da un cielo di piombo circondano il nulla di una pianura di morte che è stata secondo Erodoto la fucina degli uomini.

Nastri di torba, soffice come la vagina nutrice di una schiava strappata ai maschi vigorosi che per lei hanno versato sangue e sperma, segnano confini senza nome di regni arsi dal tumulto del ferro e di città stuprate dalla forza di eserciti senza nome.

Lacci rivestiti dal cuoio rapinato da mandrie scorticate a forza segnano la pelle del collo e dei polsi.”

Iniziamo, il nostro anno, o forse è già accaduto, proseguiamo, con i nostri ebook, i progetti, le storie. Fin dall’inizio abbiamo ribadito la nostra convinzione che gli ebook possano essere un ottimo modo per riscoprire e valorizzare il racconto breve, la short story. Restiamo convinti di questo e anche convinti che fra i nostri “Inaspettati” ci siano racconti supendi. E non solo in questa collana, che vedete con grafica rinnovata da Alberto Malossi. Per noi il racconto breve,  o testi di dimensioni comunque inusuali sono una priorità. Ci piace essere veicolo. Di spazio, di visibilità,

Il primo Inaspettato 2014 è di Angelo Ricci. Brevissimo, una lettura splendida, senza tregua, senza pausa. Una narrazione che si fa tessitura strana, straniante, imprevedibile dalla prima all’ultima parola. Un racconto-atipico, nel perfetto stile di Angelo Ricci, al momento disponibile qui e prossimamente altrove, negli altri store.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: