archivio

from tumblr

BorgesAncora in classifica dopo due anni! Capita a questo testo di Angelo Ricci, che trovate nella classifica dei più scaricati della sezione Critica Letteraria dell’ebookstore di Mediaworld ( nella classifica, la versione frammento, nella pagina, in bella evidenza la versione completa, questa) Si stratta di un testo del 2012, ed è diventato un piccolo classico.

Siamo molto fieri della lunga vita dei nostri ebook, che continuano ad essere graditi e scaricati.

Una bella recensione su Amazon, al Borges di Ricci:

di Cristina

Pubblicato solo in e-book, questo scritto rappresenta l’inno alla letteratura digitale, da postare il più possibile sui social network.
Sì, assolutamente sì alla comunicazione intesa come post, perché offre al lettore la possibilità di interagire.
Tutto, secondo l’autore, si può trasformare in un post, dalla pubblicità, all’informazione, alla letteratura. Certo, anche alla letteratura, perché no?
Qualsiasi scritto potrebbe entrare in tutte le case, e in ogni scritto può essere contenuto un link, per guidare al lettore a una nuova lettura, una nuova notizia, una nuova idea. In questo modo, non ci sarebbero limiti alla diffusione non solo del sapere, ma anche dei pensieri, della trasmissione delle storie.
Come esempio, vengono raccontate in maniera molto concisa alcune storie che si prestano come spunto ad ampie e profonde considerazioni: un racconto di amore e guerra e una storia in cui si intravede uno zampino misterioso. Incredibile come l’autore riesca a trasmettere emozioni forti in poche righe. Proprio come se scrivesse un post, da diffondere, commentare, ampliare con commenti e altre notizie.
Non solo un libro quindi, ma anche l’invito ad un nuovo sistema di scrittura e quindi, di lettura. Da provare.

Annunci

Nice ville coverEcco il secondo eBook del progetto – stazioni di Errant Editions. Del nostro progetto stazioni. Un breve e fulminante racconto dove troverete un Ricci inusualmente sensuale, appassionato e appassionante, ma mai veramente lontano dalle sue tematiche che ormai abbiamo imparato a conoscere. Questa breve uscita, piacevolissima da leggere, affascinante,perfetta per occupare lo spazio di un’attesa, mostra ancora una volta come attraverso l’editoria digitale si torni a dare valore al racconto breve, alla storia che si inizia e non si può interrompere. Al momento è scaricabile qui, prossimamente in tutti gli store. Angelo Ricci, nel frattempo, sta proseguento il suo lavoro di completamento della seconda parte della “efferata trilogia” iniziata con “La parte di niente”. 

Lavoro impegnativo, per il quale ha bisogno di tutto il tempo necessario, nel frattempo continua a recensire e a fare interviste e noi, con cui Ricci pubblica da tempo alcuni dei suoi lavori più innovativi, coinvolgenti, ipnotici e follemente contemporanei, seguiamo con molta attenzione e suggeriamo di fare altrettanto,ad esempio leggere questa intervista a Wu Ming 1 ( e tutto il resto)

Qui c’è il tumblr del progetto stazioni .

Da domani questo eBook sarà disponibile anche su Amazon Kindle store.

Buona lettura.

cover lyonIl primo eBook del nostro progetto sulle stazioni è già disponibile. L’autore è capace di cogliere ritratti minimi, foto e storie, dettagli,. solitudini, vuoti e pieni illusori. Che dire di lui?
Se glielo si chiede si presenta così.

 

Francesco ha quasi 47 anni. Dorme poco, scrive molto, beve troppi caffè. Ama il blu. E’ un venditore di resine sintetiche. Per questa ragione è spesso in viaggio. Per questa ragione vive spesso in hotel. Senza alcuna ragione scrive storie di camere, scatta fotografie, qui: www.effesessantasei.it

La storia è breve, di grande intensità, con l’assaggio di un altro racconto. L’eBook al momento è scaricabile qui, più avanti in altri store on line.

Il progetto del collettivo errante, Gares/Stations ha un suo tumblr a cui teniamo molto, questo. Ci saranno gli eBook, le storie, le storie che cresceranno attorno a ogni eBook, i commenti, le foto, i reportage. Tutto quello che c’è, che nasce o che si inventa accanto e intorno alle stazioni.
Ma ci torneremo.

 

viva tumblr nuova coverEcco la nuova cover della versione aggiornata di Viva Tumblr! di Angelo Ricci. Al momento, la nuova versione è già disponibile qui e sarà da domani su Amazon Kindle store e a seguire aggiornata su tutti gli store on line

Il testo è in fase di traduzione in inglese nella versione aggiornata, la cover è già pronta

Viva tumblr nuova cover traduzione ingleseAppena sarà disponibile in inglese lo segnaleremo certamente.

 

 

4 R UMAX     PowerLook III    V1.5 [3]L’eBook di Angelo Ricci “Borges aveva un tumblr” continiua ad essere scaricato e amato, letto, interpretato. Costantemente, sorprendendoci, spesso. Riceviamo email, ed è sempre attivo lo spazio web, inteso, proprio come l’eBook, in una circolarità continua di impressioni, sensazioni, suggestioni. Lo “Stream Borges” è qui, mentre il testo di Ricci uscirà in ingelse entro la fine dell’anno

Noi, sulla piattaforma Tumblr e a proposito di Tumblr ci siamo praticamente nati, ha da sempre costituito uno dei punti di riferimento della nostra proposta editoriale ( i nostri “projects” sono sempre o quasi sempre affiancati da un tumblr, e/o da un board Pinterest). Angelo Ricci, che coordina i Social Media Lanscapes,  su Tumblr e dentro Tumblr ha iniziato da tanto tempo ( quattro anni) un lavoro straordinario e innovativo, e ne parla qui 

Il suo eBook Viva Tumblr verrà prossimamente rieditato e  tradotto in inglese come è già accaduto per il suo testo dedicato a Pinterest.

Marsiglia cover 2 desirEd ecco la seconda uscita prevista per Gares/Stations. Il colore rosso del logo, e il sottotitolo / titolo dovrebbero già essere indicativi, noi vogliamo promettere molto e mantenere. Coralie Besse e Francesca Mazzucato scrivono sul desiderio e sulla stazione della “nostra” città, la città dove il collettivo errante ha le sue radici, dove è nato il nostro progetto, e che è, quest’anno capitale europea della cultura. Ma su questo torneremo, naturalmente. Ci sarà un altro omaggio a Marsiglia nel progetto Stazioni, perché Marsiglia è un luogo che si può raccontare in una infinità di modi e, davvero, non si potrà mai dire niente di preciso, non la si potrà mai cogliere davvero, e mai come in questo periodo è una città che muta, che cambia pelle, che disgrega e riaggrega.
Su questo progetto e sugli eBook che comporranno la tessitura del progetto Gares/Stations, esiste un tumblr che riporterà gli eBook, le trame, le storie collaterali, le foto, tutto quello che, come noi pensiamo e crediamo ci sia, intorno e accanto a un’esperienza di lettura che non si conclude certo quando si è terminato .

aborges Ci sta proprio bene su ArtelitteraBorges aveva un tumblr” di Angelo Ricci

L’eBook intero lo trovate in tutti gli store on line e su Amazon,  ma l’aspetto molto piacevole e originale della piattaforma Artelittera ( con cui Errant Editions ha iniziato un fecondo e stimolante rapporto di collaborazione  dopo un incontro alla Buchmesse di Francoforte e ulteriori contatti, scambi di idee e approfondimenti) è che si possono scaricare singoli capitoli

Un pezzettino, un assaggio. Vi piace ma non sapete se vi convince scaricarlo tutto? un altro frammento e magari scoprite un filo scomposto, una strada diversa, il testo di Ricci si fa puzzle, i capitoli si fanno tessere componibili e scomponibili a piacere, e la storia, le possibilità, le aperture, le strade del testo si ampliano, perché il “come”, il modo  con cui ci si avvicina alle storie, anche ai percorsi critici, alle  analisi sui Social Media, può essere scomposto, scompaginato, rivisto.

In questo senso la piattaforma è perfetta, utilissima, stimolante.

Provateci.  Noi, presto ci saremo con più testi, con altri esperimenti di “letture puzzle” e di “assaggi” da tentare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: